Eel Pie Island: tra musica e misteri, sull’Isola del grande Rock’n’Roll Londinese

Questa settimana Londoniamo.com ti farà conoscere Eel Pie Island, un luogo famoso per le sue epiche storie tra musica e leggende del rock, nel tentativo di portarti fuori dalle zone tipicamente turistiche di Londra.

Curioso/a?

 

Eel Pie Island è una piccola enclave situata nel mezzo del Tamigi tra Twickenham e Richmond. A prima vista, è un posto che sembra spaventoso. Bambole senza testa, barbie nude sparse, orsacchiotti lanciati sul posto. Scenografia da film dell’orrore, penserai… Invece quest’isoletta è carica di vibrazioni musicali. Negli anni ’20, l’isola era sede del’Eel Pie Island Hotel, un raffinato hotel del XIX secolo che ospitava ogni sorta di spettacoli speciali, come serate di ballo, jazz e gruppi rock ribelli.

Eel Pie Island Hotel 1952
photo by sandybrownjazz.co.uk

Le cose sono cambiate in hotel una volta che Brian Rutland ci ha messo le mani nei primi anni ’60. Quello che una volta era un rifugio per l’élite, fu improvvisamente trasformato in un paradiso di jazz alcolico dopo che la band locale di Rutland, The Grove Jazz Band, iniziò a suonare. In seguito Arthur Chisnall ha rilevato lo spazio ed il destino dell’isola è stato suggellato negli annali della storia del rock britannico per sempre.

Eel-Pie-Hotel-Sign-
photo by Messy Nessy Chic

Tutti, da i Rolling Stones agli Who, Rod Stewart, David Bowie, Genesis e Black Sabbath si sono esibiti nella sala da ballo dell’hotel. Sotto la guida di Chisnall, gli adolescenti in cerca di divertimento, a volte anche estremo, si sono riversati sull’isola (erano gli anni ’60 dopo tutto). Come per tutti i deliranti adolescenti, risse, calci e persino qualche strano incendio hanno avuto luogo, danneggiando gravemente l’hotel e la già famigerata reputazione dell’isola.

Sfortunatamente, l’hotel è caduto in rovina ed è stato costretto a chiudere perché il proprietario non poteva permettersi di sborsare centinaia di migliaia di sterline per sistemare il posto. Alla fine del 1969, il posto fu rovesciato da un gruppo di anarchici, che contribuirono a creare una delle più grandi comuni hippie che il Regno Unito avesse mai visto. L’hotel è bruciato in un misterioso incendio nel 1971. La comunità hippie, più un possibile culto, che probabilmente spiega tutte quelle bambole senza testa che abbiamo menzionato prima, sembrano esserne i responsabili.

L’isola ha circa 50 case, 120 abitanti e due o tre cantieri navali, così come altre piccole imprese e studi di artisti. Ci sono riserve naturali alle due estremità, protette dall’accesso pubblico. Tutti i terreni e le passerelle sono di proprietà privata. Potrai accedere al percorso principale dell’isola dal ponte, che non costeggia o si affaccia su nessuna delle sue sponde.

5852797170_9b03d85ab4_b
photo by JJ Hall

Per brevi periodi ogni anno, di solito in giugno e dicembre, 26 studi dentro ed intorno al cantiere di lavoro, collettivamente noto come Eel Pie Island Art Studios, aperto al pubblico, ti consentono di ammirare e acquistare le opere degli artisti.

Poco distante dall’isola troverai l’Eel Pie Museum, dove potrai scoprire tutti i segreti dell’isola e del suo periodo di successo. Il museo è aperto dal GIOVEDì alla DOMENICA, dalle 12 alle 18, al prezzo di 3£.

Cattura
1-3, Richmond Rd, Twickenham TW1 3AB

 

Un luogo particolare, completamente differente dalle rinomate attrazioni turistiche di Londra, ma carico di vibrazioni positive e di un’eccentricità tipicamente Londinese che consigliamo a tutti gli amanti del rock e della musica, e a chi desidera respirare un aria “local”.

COME ARRIVARCI

Treno: South Western Rail da Waterloo Station

Bus: 33 da Hammersmith Bus Station a York Street Twickenham

Metro: District Line fino a Richmond station poi Bus 490, H22 o R68 fino York Street Twickenham

 

Ti è piaciuto l’articolo? Aiutaci a crescere, metti un like e condividi con i tuoi amici questa pagina 🙂

 

Una grande vacanza richiede un grande servizio.
Scoprilo su dormoalondra.com e prenota ora il tuo appartamentoAggiungi header (4).jpg


Clicca sul banner per acquistare il London Pass originale e viaggiare senza pensieri. Accesso gratuito e scontato su più di 80 attrazioni.
Porter's holiday Sale

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...