Attrazioni Principali

Alla scoperta del castello di Windsor

Written by chiaradiruscio

Il castello di Windsor, che è il castello abitato più antico e grande al mondo, fa parte dei 7 palazzi reali in cui risiede la Regina da più di 900 anni! E’ una meta ideale per una gita fuori dal centro di Londra! Scopri tutto quello che c’è da sapere, dalla sua storia, ai biglietti a come arrivare!

La storia del Windsor Castle

Il Castello di Windsor è stato voluto da Guglielmo il conquistatore quasi mille anni fa. All’inizio era semplicemente un fortino in legno con la funzione di controllare le vie di accesso a Londra dopo la conquista della Normandia. Fu poi Enrico II che nel 1170 ne ampliò la struttura sostituendo il legno con la pietra. Nel 1350, però, Edoardo III, il quale era nato in questo stesso castello, ne fece demolire la maggior parte delle stanze per costruirne uno nuovo con pianta circolare.

La cappella di St. George’s, la chiesa principale del castello in stile gotico, è stata voluta da Edoardo IV per essere definitivamente ultimata sotto Enrico VIII che è qui sepolto insieme ad altri sette sovrani.

Visualizza questo post su Instagram

❄️🗝⚰ #darsch2016

Un post condiviso da Sabrina (@sabriibo) in data:

Il castello di Windsor: dai Tudor agli Hannover

Per tutto il regno della dinastia Tudor, il castello fu usato come rifugio in caso di epidemie. Elisabetta I, che nacque in questo castello, ne era molto affezionata a tal punto da spendere molti più soldi nel mantenimento di quest’ultimo rispetto alle altre proprietà reali.

Il castello di Windsor è stato anche scenario di importantissimi eventi storici. Durante la Guerra civile inglese, ad esempio, le truppe di Oliver Cromwell sequestrarono il castello usandolo come sede per il nuovo parlamento. Inoltre qui fu prima detenuto e poi ucciso il sovrano deposto Carlo I nel 1648. Nel 1660, quando la monarchi fu restaurata, Carlo II volle ampliare il castello imitando Versailles. Furono, infatti, ricostruiti gli Appartamenti reali e creati nuovi viali alberati nel castello.

Fu la regina Anna, l’ultima discendente della dinastia Tudor, a soggiornare principalmente in questo castello: i sovrani successivi della dinastia Hannover preferivano gli altri palazzi reali. Il castello di Windsor fu lasciato al suo lento ed inesorabile declino fino a che il sovrano Giorgio IV non gli diede le sembianze che conosciamo anche noi oggi: ingaggiò l’architetto Jeffrey Wyatville il quale modificò la facciata dell’edificio e l’altezza delle torri. Il castello fu ristabilito come residenza preferita dalla regina Vittoria, ma nel 1992 un grande incendio ne ha distrutto la maggior parte della struttura che oggi è stata completamente ricostruita.

Visitare il castello oggi

Ancora oggi il castello di Windsor è la residenza principale della Regina Elisabetta II ed è possibile visitare sia gli interni che gli esterni. Si può andare nei suoi lussuosi appartamenti di stato adornati di opere d’arte di inestimabile valore e nella cappella di San Giorgio. Inoltre è possibile vedere la casa della bambole di Queen Mary e si può assistere al cambio della guardia che si svolge il martedì, giovedì e sabato alle 11:00 e che dura circa 30 minuti.

Per acquistare il biglietto di ingresso al castello al costo di 25,50€ a persona, cliccate sul banner!

Come raggiungere il castello da Londra

Per arrivare a Windsor da Londra si può prendere il treno dalla stazione di Waterloo o quella di Paddington:

  • da Waterloo il treno è diretto e arriva alla stazione di Winsor & Eton Riverside in un’ora:
  • da Paddington bisogna fare il cambio a Slough e si arriva a Windsor in soli 30/45 minuti.

Orari di apertura

Il castello è aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 17:15.

About the author

chiaradiruscio

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: